Intervista a Lara Zankoul

14409475_10154593434519686_4631152065845367335_o
Enrico:
Chi è Lara Zankoul e qual è la storia del suo successo in fotografia?
Enrico: Who is Lara Zankoul and what’s the story about her success in photography?

Lara: Sono una fotografa appassionata di quest’arte, dell’esplorazione e del mondo. Vivo a Beirut ed ho iniziato a fotografare 6 anni fa.
Sono venuta in Italia dopo essere stata accettata in una residenza artistica a Toffia (RI); ho raggiunto il successo grazie alla perseveranza e alla passione, inoltre, devo parte di questo al mio progetto intitolato “Unseen” (2012), dove utilizzai una nuova tecnica, fotografando una stanza divisa in due spazi, sopra normale e sotto piena d’acqua. Questo progetto divenne virale e mi aprì molte porte.

Lara: I am a passionate fine arts photographer exploring life and the world. I am based in Beirut and have been photographing for 6 years now.
I landed in Italy after getting accepted in 33 OC one month art residency in Toffia, Italy.
I owe my success in photography to my perseverance and my passion for it. Also, I owe many opportunities I had to the success of my Unseen project in 2012, which presented a new technique in photographing a space/room divided into above and below a water surface. The project went viral on the internet and opened a lot of doors for me.

 

Come hai trovato la Coworkeria?
How did you found Coworkeria ?

Ho scoperto la Coworkeria grazie al passaparola online. Dopo aver scritto sulla mia pagina Facebook, che stavo cercando modelli e assistenti per un nuovo progetto fotografico a Carrara, una mia amica italiana (Marta Corradi) mi passò il contatto di Chiara Giannelli (una degli 8 fondatori della Coworkeria).
Chiara è stata molto disponibile e mi ha fatto conoscere il resto del team della Coworkeria, con il quale ho lavorato a stretto contatto per organizzare il photoshoot in una delle cave di marmo di Massa.

I found Coworkeria by word of mouth online. After I had posted on my Facebook page that I was looking for models and assistants around Carrara region for a new photography project, one of my Italian friends (Marta Corradi) referred me to Coworkeria co-founder Chiara Giannelli. Chiara was very helpful and introduced me to Coworkeria group with whom I closely worked to organize the photoshoot in one of Massa’s marble quarries.

 

Le tue impressioni su Massa?
Impression about Massa?

Mi sono innamorata di Massa, una città colorata ed accogliente del nord della Toscana, ma, sopratutto mi sono innamorata dei Massesi: della loro ospitalità, generosità ed energia positiva. Devo dire che i massesi sono molto affascinanti. E’ stato abbastanza stressante organizzare il viaggio e tutto il resto in poco più di 2 giorni, ma la Coworkeria mi ha aiutato molto in questo. Mi sono sentita come se stessi lavorando con un gruppo di amici che conoscevo da tempo.

I feel in love with Massa, a colourful and charming city in the heart of Tuscany but mostly I fell in love with its people: their hospitability, generosity and positive energy. Massesi are quite charming I must say.
It was quite stressful to travel, organize everything and shoot in 2 days but Coworkeria team made it all the better. I felt like I was working with dedicated friends I already knew.

 

Perché le cave di marmo?
Why did you choose the marble quarries?

In quel periodo, stavo lavorando sul tema della freddezza dei rapporti umani e studiando la storia dell’arte italiana, mi sono imbattuta nelle immagini delle cave di marmo, le quali mi hanno da subito colpito. Infatti, rappresentavano tutto quello che volevo esprimere a tal proposito: l’uomo creava linee sulla montagna che simboleggiavano completamente “l’irrequietezza, il nervosismo” che volevo riprodurre, il bianco del marmo urlava freddezza, lo spazio era così grande ed intimidatorio che avrebbe reso i miei modelli come piccole pedine. Era una location surreale… ma reale, quindi, ho sentito che dovevo fotografare lì. L’unica cosa che mancava erano i personaggi che avevo in mente, così ho chiesto aiuto attraverso la mia pagina Facebook.

At the time I was working on the coldness of human relationships. While I was studying local Italian art, I came across the marble quarries and the location struck me right away. It represented all I wanted to say about this coldness: the man made lines in the mountain represented the edginess I wanted to portray, the white marble textures screamed coldness, the space was so huge and intimating it would make my characters look like small pawns. It was a perfect existing surreal location, I felt like I must photograph there. The only thing that was missing were the characters I had imagined in my mind, and this is when I asked for help on my Facebook page.

 

Cosa ne pensi del progetto “Coworkeria”?
What do You think about Coworkeria’s project?

La Coworkeria è un’idea meravigliosa che offre ai giovani professionisti molte opportunità lavorative che altrimenti sarebbero difficili da raggiungere da soli.
Non è sempre possibile per i liberi professionisti avere un proprio ufficio. Infatti, nel mio mestiere, trovare  il posto giusto per accogliere i clienti è sempre una sfida…la Coworkeria è un’ottima soluzione a questo problema. Inoltre, anziché lavorare da soli, essere  a contatto con altre persone non può far altro che arricchirti ed allargare la tua rete sociale.
Mi piacerebbe avere un posto del genere a Beirut!

Coworkeria is an amazing idea that offers young professionals opportunities they might not have access to alone.
It is not always possible for freelancers to afford their own office or space. Being a freelancer myself, finding the right place to welcome clients was always a challenge.  So coworkeria is a great solution for that. Also, instead of working alone from your own office, being around other people is enriching and help widen your social network.
I wish there was such a project in Beirut!

 

Qual è per te l’“abilità sociale” della Coworkeria ? Potrebbe essere una realtà importante?
What is, for you, the most powerful “social skill” of Coworkeria? Could be an important reality?

Come già detto nella domanda precedente, la Coworkeria, oltre ad essere un luogo di lavoro,  può diventare un social network in grado di collegare le diverse professioni presenti in città con tutto il mondo e, certamente, una prova di ciò, consiste nella collaborazione che questo stesso team mi ha rivelato: la Coworkeria ha conosciuto e lavorato con un gruppo di ragazzi libanesi. Com’è piccolo il mondo! Un ottimo modo di unire persone differenti con interessi simili.

As mentioned in the previous answer, Coworkeria, other than being only a space for work, can become a social network that can link different professionals in the region. The proof is that Coworkeria turned out to know a group of people from Lebanon with which they worked. What a small world! A great way to link different people with similar interests.

 

Sei sempre in giro per il mondo, probabilmente conosci il significato della parola “innovazione”, secondo te, la Coworkeria è innovativa?
You are always around the world, You probably knows the meaning of the word “innovation”, is Coworkeria innovating?

La Coworkeria è assolutamente innovativa. Non conoscevo questo tipo di concept e spero si diffonda in tutto mondo.

Coworkeria is definitely innovating. It was the first time I hear about this concept and I hope it will become more spread around the world.

 

Ci sono realtà simili a Beirut?
Are there any similar reality in Beirut?

Non ancora! Le persone lavorano spesso nei loro uffici o nei bar, portiamo la Coworkeria in Libano!

Not yet! People work mostly from their own office or cafes. Let’s bring Coworkeria to Lebanon!

 

Hai qualche consiglio da darci? Per la nostra città?
Do You have any suggestion for us? For our city?

Continuate a fare quello che state facendo, è già impressionante e d’ispirazione. Ho viaggiato molto ed incontrato molte comunità. Lo spirito che ho sentito in Coworkeria e a Massa è stato veramente speciale. E’ stato molto bello incontrare un gruppo di persone così appassionate ed energiche, cercando di tirar fuori il meglio dalla loro città.

Just keep up what you are doing, it is already inspiring and impressive. I have traveled a lot and met many communities. The spirit I observed in Coworkeria and Massa was really special. It was refreshing to meet such an energetic and passionate group, striving to get the best out of their city.

 

Tornerai a trovarci?
Will you come to visit us again?

Vorrei tanto! Ci sono stata poco e non ho assaporato abbastanza Massa !

I would love to!! My visit was very brief and I did not get enough of Massa!

 

Un progetto futuro qua?
Possible future photo project here?

Mi piacerebbe estendere il mio progetto sulle cave di marmo… e forse fare un workshop di fotografia?

I would love to extend my project in the marble quarries as I have so many ideas..And maybe give a photography workshop there?

 

La Coworkeria ti vuole bene! e tu?
Coworkeria loves you, do you love Coworkeria?

Gli voglio bene anch’io!!!

I LOVE THEM BACK!!!


Lara Zankoul Site: www.larazankoul.com  | Facebook: Lara Zankoul Photography

Un ringraziamento speciale a tutte le persone che hanno reso possibile questo progetto:
– Assistenti alla fotografia: Matteo Dunchi, Elisabeth Magre Loren, Marta Corradi, Alessandro Bondielli.
– Stilista: Piera Guerra.
– Modelle/i: Matilde Orrico, Giulia Lazzarotti, Lara Ricci, Eleonora Deri, Jennifer Andreani, Roberta Bertuccelli, Chiara Giannelli, Enrico Michelucci, Francesco Bini, Gianluca Galastri.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *